Ragioneria

L’Ufficio Ragioneria svolge le funzioni di servizio finanziario così come previsto all'articolo 153 del vigente Ordinamento sulle leggi degli enti locali - decreto legislativo 267/2000 (T.u.e.l.) – ed in particolare svolge le macrofunzioni concernenti la pianificazione e il controllo sulla gestione contabile. In tale ambito la Ragioneria Generale è, quindi, competente, fra l'altro, alle seguenti attività principali:

  • coordina la gestione dell'attività finanziaria;
  • svolge funzioni di supporto agli organi di governo nella predisposizione degli strumenti di programmazione finanziaria;
  • gestisce il bilancio, controlla gli equilibri di bilancio, verifica la regolarità contabile e attesta la copertura finanziaria degli impegni di spesa;
  • tiene la contabilità;
  • gestisce il bilancio in relazione alle entrate emettendo gli ordinativi di incasso;
  • gestisce il bilancio in relazione alle spese emettendo i mandati;
  • esprime il parere di regolarità contabile ed attesta la copertura finanziaria sulle delibere e sulle determina che comportano una spesa
  • (impegni e liquidazioni);
  • rileva ed elabora gli elementi di costo e i proventi dei servizi;
  • predispone i mandati relativi alle retribuzioni ed alle indennità spettanti al personale e di conseguenza i mandati relativi agli oneri riflessi curando di effettuare le trattenute di legge emettendo i necessari ordinativi di incasso;
  • svolge compiti in materia di sostituto d'imposta;
  • gestisce le posizioni debitorie dell'Ente e controlla gli investimenti;
  • cura i rapporti con la tesoreria, con l'organo di revisione contabile e con ogni altro agente contabile esterno ed interni;
  • Rilascia le certificazioni di competenza;
  • collabora con gli altri Responsabili dei Servizi per gli atti di loro competenza.